ROVESCI D'AMORE

 

 

 

Produzione e Direzione artistica: Teatro Laboratorio Alkestis

Regia: Andrea Meloni

Consulenza artistica: Massimo Michittu

Interpreti: Andrea Meloni, Sabrina Mascia

Danzatrice: Elisabetta Piras

Scenografia: Simone Dulcis

Costumi: Stefano Carboni

Foto di scena: Stefano Fanni

Service tecnico: Dubs

Organizzazione: Serena Vincenzi

Ufficio Stampa: Stefania Siddi

Segreteria Organizzativa: Michela Garau

 

 

 

Per l'indiscusso valore pedagogico della materia mitologica, Platone suggerì che i futuri cittadini della sua repubblica ideale iniziassero la loro educazione culturale dall'apprendimento dei miti, piuttosto che dai cosiddetti insegnamenti razionali.

Ancora sull'amore. Sentimento vasto, spesso intrattabile. Carro nomade che attraversa e trasporta, che innalza e inabissa. Tessuto pregiato, ricco d'intrecci d'oro, di filigrane d'argento e di rovesci non meno preziosi. L'amore, appunto, nelle sue infinite manifestazioni di luci e di ombre, di petali e di spine, è l'argomento portante dello spettacolo teatrale "Rovesci d'amore", nuova produzione del Teatro Laboratorio Alkestis, liberamente ispirata al mito di Arianna e Teseo.

In quest'epoca di mercificazione e spettacolarizzazione dei sentimenti abbiamo sentito con forza e responsabilità il bisogno di avvicinarci a questo tema per tentare d'indagare e raccontare la sua complessità, i suoi contrasti, i suoi lati più ruvidi, senza aver mai la pretesa di voler giungere ad alcuna conclusione o giudizio. Per indirizzare e gestire il lavoro di ricerca e di messa in scena ci siamo affidati alla materia mitologica per la sua efficacia nel rappresentare modelli di comportamento umano in cui ci si potesse facilmente riconoscere e da cui si possano trarre letture e significati sempre diversi.

I fatti e gli eventi relativi al mito di Arianna e Teseo nel nostro spettacolo sono ridotti a ricordi, contesti e pretesti della memoria per parlare d'amore. I personaggi di Etra, Arianna e Teseo sono come apparizioni oniriche, figure alterate e in preda a flussi della coscienza, che per mezzo di monologhi interiori, coreografie e azioni drammatiche ci conducono dentro le stanze di un labirinto emotivo.

Rovesci d'amore è strutturato in cinque parti tematiche ( l'amore ideale, la dipendenza d'amore, l'amore romantico, l'amore disilluso, l'amore sublimato); con esse intendiamo rappresentare simbolicamente alcune fasi del processo di vita, morte e rinascita nelle relazioni affettive. Lo spettacolo sviluppa queste tematiche partendo dalle vicende del mito e le esprime attraverso l'uso combinato di diversi linguaggi artistici (poesia, danza, fotografia, pittura). Ogni linguaggio è stato contaminato dall'incontro con la dimensione teatrale in una costante ricerca di armonie, contrasti e variazioni sceniche. Gli stessi personaggi di scena sono stati creati attraverso la combinazione di qualità corporee contrastanti; le figure di Etra, madre di Teseo, di Arianna e dello stesso Teseo appartengono chiaramente ad una realtà onirica o immaginaria in quanto portatori di una fisicità simbolica costituita da elementi in continua opposizione e trasformazione. Arianna, ad esempio, è una giovane principessa danzante con una qualità del movimento che richiama la suggestione del Minotauro. Etra, la madre di Teseo, è una giovane regina con il volto di terra arida e una qualità del movimento legata alla suggestione dell'albero secolare. Teseo, infine, è un continuo doppio; un bambino tenebroso, acqua e terra, divino e umano.

Andrea Meloni

 

Scheda tecnica dello spettacolo

Pianta luci dello spettacolo

 

All web site are ownership of the author. It's forbidden any use and changes without the authorization of the owner. All Abuses will be legally pursued.